UNDER 16 SILVER

U16SILVER
Basket Conselve – Pall. Vigodarzere 45-46
Parziali: 12-9; 12-15; 12-13; 9-9.
T3 pt 3 (2 Grazian, 1 Tonietto).

Vigodarzere: Burei, Tonietto 19, Marin, Rosso 6, Cantelli, Grazian 10, Agostini 3, Amico, Schiavon 8, Scoizzato. All.re Niero

I ragazzi di coach Niero e Schiavo, finiscono con il sorriso la seconda fase, con una vittoria di misura sui padroni di casa del Conselve.
Partita giocata sempre sul filo dell’equilibrio, con massimo vantaggio di 5-6 punti da entrambe le parti, sempre recuperato dall’avversario.
Vigo fa sua la partita grazie ad un importante canestro di Rosso nell’ultimo minuto che riporta i ragazzi di Niero in parità quando ormai le cose sembravano indirizzarsi verso una vittoria dei padroni di casa.
Nell’azione successiva Conselve mette un solo tiro libero su due tentativi, sparigliando nuovamente le carte e rimettendo avanti il naso.
Ci pensa Tonietto autore di una partita maiuscola (19pt per il nostro cecchino) a decidere la partita a una ventina di secondi dal termine con un mortifero arresto e tiro in contropiede.
Il finale vede i ragazzi di coach Niero gestire bene il possesso avversario utilizzando al meglio i due falli di squadra a disposizione.
A nulla vale l’ultima preghiera dei padroni di casa che si spegne sulla sirena lontano dal ferro.
Ottima come detto la prestazione di Tonietto, in evidenza ancora quale miglior attaccante della squadra, ma va sottolineata la gestione di Rosso in cabina di regia, molto lucido ad attaccare i tentativi di pressing avversario, nonché la solidità di un ritrovato Grazian, e del solito granitico Schiavon.
Ma non va dimenticato il grande lavoro di energia di Agostini, presente in ogni parte del campo, e l’opera di “collante” dentro e fuori dal campo del capitano Amico.
Sempre pronti a dare il loro prezioso contributo anche l’intelligente Burei, il generoso Marin e gli esordienti Cantelli e Scoizzato, tutti in campo e sempre preziosi ed indispensabili “puntelli” della squadra.

Si conclude così una stagione  che ha visto un gruppo eterogeneo (non dimentichiamo gli assenti Baido e Opoku Bur) compattarsi settimana dopo settimana e migliorare fino a togliersi qualche piccola soddisfazione che senz’altro ha nutrito l’entusiasmo di una truppa di piccoli ma tenaci “guastatori”.
Se chiederete un parere a coach Niero vi sentirete dire: “non avrei voluto allenare nessun altro gruppo che questo”….
E se lo dice lui… 😉

Attachment

Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa