UNDER 16 GOLD – SECONDA FASE – GIRONE OVEST 2^ GIORNATA DI RITORNO

Argine passa a Vigo ed il sogno Final Four svanisce!

CAMPIONATO UNDER 16 GOLD – SECONDA FASE – GIRONE OVEST

2^ GIORNATA DI RITORNO

Pallacanestro Vigodarzere – Nuovo Argine 2001 Vi        55 – 58 d.t.s.

Parziali: 6-11; 9-10; 27-12; 5-14; 8-11

Vigodarzere: Fuamba 2, Peripoli 15, Delfitto 2, Cavinato 13, Pasqualotto 7, Stella 8, Niero 2, Scarso 2, Rinaldi 4. All. Bettella A. Aiuto All. Schiavo N. – Niero S.

Argine: Sartore 8, Cerruti 1, Dell’Elba, Maule, Muraro 15, Aiello A, Piazzetta 5, Casalini 7, Aiello G 1, Ischia 3, Corradi 18. All. Cecchin S. Aiuto All. Marchetti D.

NOTE

Tiri da 2: 19/42 45%        (Rinaldi 2/2)

Tiri da 3: 2/9 22%             (Cavinato 2/3)

Tiri Liberi: 11/15 73%     (Fuamba e Stella 2/2)

Falli Fatti: 27                     (Pasqualotto e Stella 5)

Falli Subiti: 19                  (Peripoli 6)

Assist: 6                              (Peripoli 2)

Palle Recuperate: 25     (Peripoli 6)

Palle Perse: 31                 (Peripoli 8)

Rimbalzi: 18 + 10 = 28    (Pasqualotto e Stella 6)

Stoppate Date: 4             (Pasqualotto e Rinaldi 2)

Stoppate Subite:  4        (Niero 2)

Minuti: 225                        (Peripoli 38, Niero 33 e Pasqualotto 33, Cavinato 30)

Valutazione: 40                               (Pasqualotto 12, Peripoli e Cavinato 10)

Plus Minus (+/-)              (Scarso 4, Stella 3)

 

Sconfitta che dice addio ai sogni Final Four per la Pallacanestro Vigodarzere. Una vera e propria battaglia quella andata in scena al Palacertosa tra due formazioni che si giocavano l’obiettivo di un’intera stagione in una singola sfida. Vigodarzere che si è presentata non al meglio, con la pesante assenza sotto le plance di Denis Stefan e di Alessio Ceccarello tra gli esterni … ma ciò non vuole essere una scusante! Si, perché i ragazzi di coach Bettella si sono battuti a viso aperto, riuscendo a portare l’incontro al supplementare ma non riuscendo a compiere quel passo decisivo verso le finali! Argine vince e festeggia con pieno merito. Peripoli e compagni invece escono dal campo a testa bassa e delusi, ma consapevoli di aver dato il massimo per provare a raggiungere quell’obiettivo che ad inizio stagione era solo un sogno lontano, ma che con il passare delle settimana, grazie al sudore versato durante gli allenamenti, lo si è quasi potuto toccare per mano! Questi ragazzi si porteranno per sempre nel cuore le emozioni vissute in questa stagione ricca di successi, con una prima fase quasi perfetta ed una seconda fase dove si sono potuti confrontare con le migliori formazione del Veneto.

Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa