UNDER 14 ELITE_3^GIORNATA DI ANDATA

Under 14 elite _3^ giornata di andata

Vigodarzere vs Energy Basketball Albignasego Pd 100-49
Parziali:  26-17; 25-11; 28-5; 21-16.
Vigodarzere: A. Valentini 7, G. Naccari 5, Novello 2, M. Gandin 6, R.Romondia 25, E. Girotto 11, F. Guolo 4, M. Panizza 1, L. Scattolin 4, L. Marangon 8, F. Rodeghiero 19, Pinton 8. All.re De Nicolao Stefano aiuto all.re Andrigo Paolo

La partita è punto a punto nei primi minuti, con entrambe le squadre che sbagliano molto; a cavallo tra il primo e il secondo quarto il Vigo piazza un buon break arrivando fino a 25 punti di vantaggio, si chiude poi con il punteggio di 51 a 28  alla sirena del secondo quarto. Nel terzo si riparte con il piglio giusto il parziale dice 28 a 5 e grazie a diversi tiri mandati a segno dalla lunga distanza, il vantaggio sale a più di 46 punti, il quarto quarto prosegue senza colpi di scena fino al risultato finale di 100-49. Un’ottima prova di squadra, lo dimostrano il gran numero di assist fatti ben 21. Alla fine tutti a referto e in tre in doppia cifra capeggiati dai 25 di Romondia.

Bravi ragazzi e FORZA VIGOOOOOOOOOOO

Articolo del Basketball Albignasego… sempre molto bello

DOLCETTO O SCHERZETTO!!!! PER IL VIGO DEL BASKET ……DOLCETTO E SCHERZETTO.

……..arriviamo al piazzale del Palacertosa che la partita sta per cominciare.
Vigodardere in tenuta blue con bordi bianchi dall’altra parte avversari in tenuta gialla con bordi neri che attaccano in favore del vento. (gran aiuto in questa domenica da allerta arancione)!!!!! Predominanza territoriale degli ospiti, padronanza dei fondamentali, bel gioco orizzontale con delle improvvise verticalizzazioni, il Vigodarzere in affanno avanti solo su rimessa, con lanci lunghi, ben controllati dalla difesa avversaria, ma soffre e si sente anche dalla voce del suo allenatore che invita i suoi a rimanere alti e a venire fuori dall’area, a correre, correre, correre ……ma i giallo neri…..ci sanno fare e fanno centro 1, 2, 3 volte, molto bello il gesto atletico del centroavanti sulla seconda realizzazione….….. quando comincia a piovere e condivido con i miei soci che è meglio andare in palestra a bere il caffè prima che inizi la partita vera!!!!! del basket. (piccolo pre- articolo sulla partita di calcio in corso fuori dal palazzetto. (scherzetto)
Entrati al Palacertosa vediamo la parte finale del warm up; notiamo subito la giovane età degli arbitri e come sempre scorriamo la lista degli sponsors, a cui le società devono sempre molto; molte sono le associazioni dilettantistiche che sopravvivono grazie a loro. (un bene per il movimento giovanile)
Quintetti base al loro posto: noi oggi siamo in 10 causa influenze, ma non ci scoraggiamo, questa partita non avrà ripercussioni sulla classifica finale, almeno per noi, ovvero “non arriveremo a pari punti col “Vigo” e a fine stagione varranno gli scontri diretti e le differenze punti;
L’ottica, da condividere sempre, è di dare il massimo e provare a migliorarsi (cit. Fiorentino): manca ancora Coach 1 (purtroppo, Coach 3 allena gli Aquilotti ed ecco che Coach 2 deve fare tutto “alone”.
Partenza a razzo, come per le prime due partite e per i primi 5 minuti non si notano differenze in campo. Affrontiamo i campioni in carica a viso aperto, ma per far questo, come spesso avviene affrontando squadre più quotate corriamo il doppio, mantenendo un ritmo altissimo: Noi dagli spalti invochiamo la calma……. vedo mamme che trattengono il respiro, altre che invitano i giocatori a non farsi male………….. (tipo, se ti fai male a casa te dago el resto)
Dall’altra parte i CAMPIONI in carica, attendono sapientemente il momento opportuno, il match è lungo ed infatti passati i primi minuti, dopo l’effetto sorpresa cominciano a martellare, a passarsi la palla velocissimamente, con i Ns. che possono solo mantenere posizioni senza più avere l’energia di ripartire, se non in solitaria. (modalità Soldini)
Da parte del Vigodarzere si alternano azioni di gioco corali e giocate singole (cost to cost) da “TUTTI IN PIEDI SUL DIVANO” con riconoscimento ed applauso anche da parte dei genitori degli Yellow Submarine.
Per gli YS partita da coefficiente 6243D — ovvero – tuffo verticale con doppio salto mortale indietro ed un avvitamento e mezzo;
Dai, almeno 49 punti li abbiamo fatti e strameritati, visto che i giocatori del Vigo, non hanno concesso nulla: giusto così.
Terza partita e terza sconfitta e la prossima partita giocheremo contro l’Oxygen.
Direi che abbiamo un’altissima probabilità di fare 4 su 4. Non si accettano scommesse!!!!
Ringraziamo la Dea Bendata per il calendario proposto.
Al termine della partita ci fermiamo con i genitori del Vigodarzere, che ci spiegano quanto avvenuto durante le final four U13G l’anno scorso. Avevo sentito da più parti quello che era successo, ma sentirselo dire da chi l’ha vissuta personalmente
ed ancora oggi quando la racconta, ha il fuoco dentro, fa venire la pelle d’oca.
Poveri ragazzi chissà come si saran sentiti dopo questa partita, che delusione per lo sport.
Buon Basket a tutti.
A presto.
Ps il centesimo punto va festeggiato con le paste……… (dolcetto)

T2: 39/70 56%  (Novello 1/1, Pinton 4/5)
T3: 5/18   28%     (Gandin 2/2, Romondia 1/1)
Tl: 7/11    64%     (Rodeghiero 2/2)
Fallì subiti:  14 (Romondia 3)

Falli Fatti:  19 Scattolin 4

Rd + Ra: 18-34  52   (Rodeghiero 12, Pinton 8)
Pp: 20 (Naccari, Girotto e Pinton 4)
Pr: 30 (Romondia 7)
Ass: 21 ( Romondia e Girotto 5)
Stf: 1 (Rodeghiero  1)
Val: Romondia 35, Rodeghiero 25, Girotto 18.
+\-: Romondia 41, Rodeghiero 40

Min:Rodeghiero 28, Romondia e Girotto 25, Pinton 20

 

Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa