UNDER 16 ELITE _ 7^ GIORNATA

PALLACANESTRO VIGODARZERE – STARCOOP PETRARCA 32 – 65

(13-22; 8-18; 2-8; 9-17)

Vigodarzere: Naccari 7, Marangon, Bilato, Pegoraro 2, Menegale 2, Torresin R 2, Torresin M, Nalon 4, Vecchi 2, Zanovello, Zago, Pasqualotto 13. All. Bettella A. Aiuto All. Schiavo N.

Petrarca: Alimadhi 7, Bassan 5, Bassi 8, Bruzzese 4, Cisotto, Di Falco 14, Forcellini 2, Guolo 14, Mazio, Menon 5, Petrucci, Rorberi 6. All. Innocenti C.

NOTE:
Tiri da 2: 15/44 34% (Menegale 1/1, Pasqualotto 6/7)
Tiri da 3: 0/10 0% (Pegoraro 0/3)
Tiri Liberi: 2/8 25% (Naccari e Pasqualotto 1/2)
Falli Fatti: 12 (Bilato, Naccari, Pegoraro, Torresin R, Pasqualotto e Nalon 2)
Falli Subiti: 16 (Naccari, Pegoraro e Pasqualotto 3)
Assist: 7 (Pegoraro 3)
Palle Recuperate: 7 (Pasqualotto 3)
Palle Perse: 33 (Nalon 7)
Rimbalzi: 25 + 7 = 32 (Pasqualotto 8)
Stoppate Date: 1 (Pegoraro 1)
Minuti: 200 (Zago 31, Pasqualotto 29, Nalon 28, Naccari 23)
Valutazione: 1 (Pasqualotto 14)

Vigodarzere cade in casa contro il Petrarca Padova nel derby padovano di Elite e rimanda l’appuntamento per la prima vittoria stagionale. Qualcosa di buono si è visto nelle fila dei padroni di casa che, seppur a tratti, mostrano segni di crescita che fanno ben sperare per i prossimi impegni.
La partita. Vigo parte forte, mettendo una buona intensità in difesa e trovando anche la via del canestro con delle belle azioni corali. La supremazia però dura poco; tempo di un time out avversario ed il Vigo sembra tornare se stesso con banali palle perse e dormite difensive che concedono canestri facili agli ospiti che mettono una decina di punti di divario tra le squadre. Il secondo periodo viaggia sul binario dell’equilibrio per i primi minuti, salvo poi il ritorno delle amnesie difensive del Vigo che permettono al Petrarca sul finale di tempo di andare a riposo sul +19!
Al rientro dagli spogliatoi lo spettacolo non è dei migliori con moltissimi errori da entrambe le parti ed il parziale di 2-8 è tutto dire. L’ultimo periodo di gioco infine scorre via senza troppi patemi d’animo per gli ospiti che allungano ancora il proprio vantaggio, chiudendo il match sul +33.

Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa