UNDER 16 ELITE _ 3^ RITORNO

BASKET MAROSTICA – PALLACANESTRO VIGODARZERE 56 – 42 (13-5; 26-9; 10-15; 7-13)

Marostica: Tasca 8, Viero 10, Ferraro 1, Battaglin 3, Visentin 4, Cristina 2, Campagnolo 5, Maschio 9, Gianesello 14. All. Bordignon M.

Vigodarzere: Naccari 10, Greggio ne, Marangon, Bilato, Pegoraro 7, Menegale 5, Nalon 8, Vecchi, Zago 2, Zanovello 1, Pasqualotto 9. All. Bettella A. Aiuto All. Schiavo N.
NOTE:
Tiri da 2: 10/42 24% (Nalon 3/7)
Tiri da 3: 5/11 45% (Naccari 2/3)
Tiri Liberi: 7/31 23% (Zanovello 1/2)
Falli Fatti: 16 (Pegoraro 5)
Falli Subiti: 24 (Nalon e Pasqualotto 6)
Assist: 8 (Pegoraro 3)
Palle Recuperate: 19 (Naccari, Pegoraro e Pasqualotto 4)
Palle Perse: 24 (Pasqualotto 4)
Rimbalzi: 22 + 5 = 27 (Pasqualotto 7)
Stoppate Date: 3 (Zanovello 2)
Minuti: 200 (Pasqualotto 38, Zago 28, Pegoraro 27)
Valutazione: 19 (Naccari 13, Nalon 10)

Il Vigo esce sconfitto da Marostica e perde l’ennesima occasione per centrare il primo successo stagionale. Le aspettative della viglia lasciavano ben sperare, soprattutto dopo le ultime belle prestazione mostrate dai ragazzi di coach Bettella, ma la squadra scesa in campo a Marostica non sembrava per nulla quella vista sabato scorso a Thiene! Proprio i primi due quarti sono costati cari a Pegoraro e compagni che si ritrovano sotto di ben 25 punti all’intervallo ed in completa balia degli avversari. Ci vuole una strigliata del coach negli spogliatoi per ritrovare la giusta via e soprattutto l’intensità per giocare una partita di pallacanestro a questi livelli! Il Vigo, aumentando la pressione difensiva e facendo circolare la palla in attacco, riapre i discorsi portandosi a -10 a cinque dalla fine, con la possibilità di avvicinarsi ulteriormente agli avversari. Purtroppo una serata davvero NO al tiro (7/31 ai liberi e 4/23 dal pitturato) non consentono che la rimonta venga completata. Al suono della sirena finale molto il rammarico per una partita che se fosse stata giocata, ma soprattutto approcciata in maniera diversa avrebbe potuto essere sicuramente molto più equilibrata!
Note positive dai due play maker classe 01’ Gregorio Nalon e Andrea Naccari, gli unici a mettere sempre in difficoltà la fisica difesa dei padroni di casa!

Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa