UNDER 15 _ SECONDA FASE _ 3^ RITORNO

PALLACANESTRO VIGODARZERE – PALLACANESTRO PIOVESE   57 – 41                  (13-15; 23-10; 13-5; 8-11)

 

Vigodarzere: Lazzarin 2, Peripoli 9, Burei 5, Pampagnin, Nalon 6, Andrigo 1, Menegale 6, Naccari 9, Stella 2, Stefan 17, Fanfoni M, Ranzato. All. Bettella A. Aiuto All. Schiavo N.

 

Piovese: Zecchin 2, Molena, Crivellaro 10, Coin E 2, Luise, Ferro 3, Martini, Mason 10, Coin F, Malipensa 14. All. Balzi P.

 

NOTE:

Tiri da 2: 23/52 44%        (Stefan 6/10)

Tiri da 3: 0/10 0%             (Naccari 0/3)

Tiri Liberi: 11/23 48%     (Stefan 5/10)

Falli Fatti: 11                     (Stefan 3)

Falli Subiti: 14                  (Stefan 5)

Assist: 15                            (Nalon 4)

Palle Recuperate: 32     (Peripoli 8)

Palle Perse: 21                 (Nalon 4)

Rimbalzi: 34 + 12 = 46    (Peripoli e Stefan 8)

Stoppate Date: 2             (Peripoli 2)

Minuti: 200                        (Stefan 27, Naccari e Menegale 25)

Valutazione: 75                               (Stefan 20, Peripoli 17, Naccari 12, Nalon 10)

 

Il Vigo di coach Bettella centra il terzo successo di fila su altrettante gare disputate nel girone di ritorno. Questa volta è il turno del Piovese che al Palacertosa si trova di fronte un Vigodarzere molto motivato ed in buone condizioni fisiche che, nonostante non abbia più nulla da dire ai fini della classifica, gioca la sua partita dal primo all’ultimo secondo. Dopo un primo quarto giocato sul filo dell’equilibrio il Vigo aumenta decisamente l’intensità del proprio gioco ed allunga, andando a riposo con una vantaggio rassicurante in doppia cifra. Nel terzo periodo Burei e compagni serrano ancora più le file in difesa e, concedendo solo cinque punti agli ospiti, scappano sul più venti! Negli ultimi dieci minuti di gioco gli ospiti provano con l’orgoglio a rientrare in partita, riuscendo solamente a recuperare qualche punto. Il match si chiude con la vittoria dei padroni di casa, trascinati da un più che positivo Denis Stefan, vero e proprio leader del pitturato.

Unica nota negativa della domenica pomeriggio un arbitraggio un po’ troppo permissivo che ha concesso un gioco fin troppo duro, lasciando andare molti contatti proibiti, di cui probabilmente anche il rugby non andrebbe fiero.

 

Attachment

2016-u15-aprile 5 sito
Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa