Serie “D”_12^ giornata di ritorno

ORMELLE vs PALL. VIGODARZERE    84-78
Parziali: 19-17 27-21 20-17 19-23

Ormelle: Lazzaro L. 10, Lorenzon D. 2, Nardin E. 10, Pin F. ne, Sartor L. 7, Silvestrini A. 6, Silvestrini M. 2, Stiletto U., Tamassia G. 12, Vazzoleretto R. 14, Viberti A., Zorzi A. 21.
All.re: Fava.
Vigodarzere: Lucciola M. 16, Moretto M., Valvo G. ne, Schiavo N. 4, Vigato F. ne, Brazzo S. (K), Pagnin R. 19, De Agostini A. 2, Pinton F. 2, Ferrari E. 13, Ruffa R. 20, Giacomelli A. 2.
All.re: Niero.

TL: 4/6, T2P: 25/42, T3P: 8/17
1o Arbitro: Bortolotto Gianmaria di Castel di Godego (TV)
2o Arbitro: Dalla Torre Davide di Susegana (TV)

Articolo di Ormelle

Dopo la soffertissima vittoria esterna contro Ponzano, si ritorna al PalaMomesso per l’ultima partita prima della pausa Pasquale. L’avversario di turno è Vigodarzere, squadra a caccia dell’ultima vittoria per garantirsi matematicamente un posto ai playoff. All’andata le Serpi portarono a casa la vittoria con ampio margine al termine di una gara praticamente perfetta, soprattutto in attacco.
La voglia di rivincita degli ospiti è evidente nei primi minuti, anche se i ritmi alti costringono entrambe le squadre a forzare e sbagliare parecchi tiri. Ferrari e Pagnin guidano Vigodarzere al primo vantaggio, mentre Ormelle si affida alle scorribande in area di Tama per rimanere a contatto. La tripla di Silve ed un movimento NBA di Lello portano il primo vantaggio alle Serpi. L’attacco di Vigodarzere è però fluido ed efficace cosicchè Ruffa può tenere a contatto i suoi alla prima pausa (19-17).
La seconda frazione vede Lazza e Bomber Zorzi in ritmo da dietro l’arco, mentre il Flamingo Nardin si mette in luce sotto i tabelloni con 8 punti nel quarto. Ormelle allunga ma Vigodarzere riesce sempre a rispondere con qualche interprete diverso, in particolare da dietro l’arco. La fuga dei padroni di casa è rimandata, anche se il canestro di Silve sulla sirena manda comunque le Serpi al riposo sul +8.
Il rientro in campo è tutto di marca trevigiana, con Bomber Zorzi a scaldare la mano in vista del finale e Rudy altrettanto efficace in area. Ormelle raggiunge agilmente la doppia cifra di vantaggio, finchè Zorzi e Ruffa decidono di ingaggiare il loro duello personale a suon di canestri: la sfida termina sull’8 pari e le due squadre tornano in panchina con Ormelle sul +12.
La serata non è però delle migliori dal punto di vista della concentrazione offensiva, con tanti errori gratuiti in prossimità del ferro. Dopo aver sprecato varie occasioni per chiudere definitivamente la partita, Ormelle subisce l’ultimo assalto ospite. La difesa sale d’intensità ma Vigodarzere non pare accorgersene, andando a bersaglio ripetutamente dalla distanza con Lucciola prima e Ruffa poi. I 5 punti consecutivi della Sarta Sartor non scalfiscono minimamente le speranze di rimonta dei padovani che raggiungono inesorabilmente il -5 ad un minuto dal termine, addirittura con la possibilità di firmare il -2 dalla lunetta. Giacomelli fallisce però uno dei liberi e Vigodarzere è costretta al fallo sistematico. Silve e Bomber riportano Ormelle a distanza e gli ospiti non hanno più modo di trovare il fondo della retina.
Arriva dunque la sesta vittoria consecutiva per le Serpi, seppur al termine di una partita non certo memorabile. Ciò che conta sono però i due punti in classifica che avvicinano Ormelle all’obiettivo finale del 4° posto in griglia playoff. Ci sarà però da soffrire ancora fino alla fine, dovendo conquistare almeno 4 dei 6 punti a disposizione per essere sicuri di centrare l’obiettivo.
Dopo la pausa si riparte in quel di Silea, contro una formazione molto migliorata, in lotta per la salvezza e che ultimamente ha messo in difficoltà tutte le avversarie. Concentrazione!
A.S.

Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa