SERIE D _ 6^ GIORNATA – IL VIGO NON COMPLETA LA RIMONTA

PALLACANESTRO VIGODARZERE – FERROLI SAN BONIFACIO 51 – 52
(5-18; 18-15; 14-9; 15-10)

Vigodarzere: Lucciola 11, Valvo 12, Schiavo, Vigato 5, Meneghetti, De Agostini 2, Agbariah 1, Pinton 7, Ferrari, Scattolin 9, Tahiri ne, Giacomelli 4. All. Niero S. Aiuto All. Bettella A.

San Bonifacio: Saccomani, Biasi 10, Della Pietra 5, Flega 2, Carlin, Crivellaro, Consolaro 3, Gugole G 6, Bertini 11, Faye 8, Brandiele, Gugole M 7. All. Benedetti M.

Note:
Vigodarzere TL 10/21 3P 3 (3 Lucciola)
San Bonifacio TL 6/12 3P 4 (2 Bertino, 1 Della Pietra e Biasi)

Il Vigo paga un pessimo primo quarto e non riesce a completare la rimonta. Arriva così il quarto KO consecutivo. I ragazzi di coach Niero pagano caro il primo quarto chiuso sul 5 a 18 a favore degli ospiti. Nel secondo quarto inizia una lunga rimonta innescata da un’ottima prestazione di Vigato, completata solo nell’ultimo quarto e vanificata da una bomba di tabella a 20 secondi dalla fine. Tra le note positive quella che il Vigo ritrova dopo una lunga assenza Scattolin.
IL VIGO NON COMPLETA LA RIMONTA
Arriva una bruciante sconfitta, la quarta consecutiva
E’ ancora un periodo , il primo, a condannare inesorabilmente il Vigo, dieci minuti, lunghi, anzi lunghissimi, dove gli unici punti segnati sono 5 e solo di un giocatore Valvo, ancora in doppia doppia a fine partita, con 12 punti e ben 15 rimbalzi. Dieci minuti a cui si dovrà trovare urgentemente risposta tra gli allenatori e i giocatori in palestra. Ma vogliamo qui vedere e commentare il bicchiere mezzo pieno, e i restanti tre periodi sono stati sicuramente di spessore, oltre al giovane ma solido Valvo, abbiamo rivisto un Lucciola in ottima forma con 11 punti e tanta grinta, si è sicuramente fatto sentire anche il play Scatto Scattolin, e non solo per i suoi 9 punti ma anche per le 8 palle recuperate e i 9 falli subiti, bentornato! Tre quarti, dove i ragazzi del Vigo hanno avuto uno scatto di orgoglio risalendo la china con impegno e sacrificio, correndo e vincendo, lottando su ogni pallone, e sono questi ragazzi che possono e devono, fare la differenza. Brucia una sconfitta dopo un recupero che comunque ha messo in luce il carattere di questi ragazzi ma che non è stato completato per un solo punto maturato per altro negli ultimi secondi, ma si deve ripartire da questi ultimi ottimi tre quarti e dai ragazzi che hanno contribuito a questo. Insomma se dovessi scommettere, scommetterei ancora sul Vigo dopo aver visto gli ultimi trenta minuti giocati. E dunque un duro lavoro di palestra ripartendo sicuramente dagli errori di tutti, troppi! e dalle cose belle viste, tante ma non abbastanza! Sabato prossimo i cugini del Mestrino non ci faranno sconti ma nemmeno noi li faremo a loro!
Come sempre forza Vigo.

Attachment

2015-28-ottSERIE D SITO 001
Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa