Andrea De Nicolao A1 Grissin Bon Reggio Emilia conquista la Beko Supercoppa 2015

Andrea De Nicolao A1 Grissin Bon Reggio Emilia
conquista la Beko Supercoppa 2015
La Grissin Bon batte Milano e conquista la Beko Supercoppa 2015. “Abbiamo giocato con grande cuore e grande attenzione – queste le prime parole a caldo di coach Menetti, ancora sul campo al termine della gara – E’ un risultato importante per iniziare nel migliore dei modi la stagione 2015/16”.

GRISSIN BON – EA7 MPORIO ARMANI MILANO 80-67

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Aradori 10, Polonara 9, Lavrinovic 4 , Della Valle 13, De Nicolao 3, Pechacek, Veremeenko 7, Kaukenas 12, Silins 8, Gentile S. 14. Allenatore: Menetti.

EA7 MILANO: Mclean 9, Lafayette, Gentile A 9., Amato, Cerella, Macvan 6, Magro, Cinciarini 8, Jenkins 6, Hummel 13, Lawal 6, Simon 11. Allenatore: Repesa.

reggio3
Pietro Vettore  C gold Unione BK Padova
Per la nostra guardia Pietro Vettore autore di 14 punti nell’ esordio vincente tra
Arzignano vs Unione BK Padova 56 – 74

Francesco De Nicolao A2 Imola
sconfitta in volata a Verbania contro l’Assigeco
l “Torneo Città di Verbania” l’Andrea Costa si arrende all’Assigeco Casalpusterlengo.
Partenza in salita per i biancorossi di Coach Giampiero Ticchi, che nel primo quarto faticano ad entrare in partita causa polveri bagnate e una maggiore aggressività della compagine lombarda.
Il primo quarto si conclude sul meno dieci, con otto punti di Maggioli e cinque di Jacopo Preti che con una bomba a fil di sirena fissa il punteggio sul 15-25.
E’ invece il duello Anderson-Sandri ad animare la seconda frazione; 12 punti consecutivi del colored imolese tengono a galla Imola, ma dall’altra parte Daniele Sandri risponde colpo su colpo portando Casalpusterlengo al massimo vantaggio, +14, sul 27-41. Chiumenti e Poletti si fanno rispettare sotto le plance, ma Imola regge il colpo grazie a una delle due bombe di serata di Norman Hassan e a un gioco da tre punti del solito Anderson. Si va all’intervallo con un distacco relativamente contenuto, 42-49.
Dopo la pausa lunga Imola riparte battagliera, con spirito di sacrificio, un buon approccio difensivo e una ritrovata verve anche in attacco. Il risultato è il -5 firmato dalla bomba di Amoni, che permette di entrare nel quarto quarto con l’inerzia dalla propria parte. L’ultima frazione sembra infatti indirizzarsi verso la Romagna; Washington inizia a produrre anche nella metà campo offensiva e con una bomba riagguanta la truppa di coach Finelli impattando sul 70 pari a quattro minuti dal termine.
Una tripla di Amoni e due liberi di De Nicolao fanno sentire a Imola l’odore della vittoria, ma è proprio qui che Casalpusterlengo riprende le redini con un 8-0 che chiude virtualmente il match.
Austin realizza la bomba del sorpasso, e Vencato, a meno di un minuto dalla sirena, quella del +5. Imola non ne ha più e deve accontentarsi della finalina per il 3° posto, che si giocherà Sabato alle 18 contro i padroni di casa della Fulgor Omegna, sconfitti dalla Fortitudo nella seconda semifinale (62-64).

Andrea Costa Imola – Assigeco Casalpusterlengo 76-81
(15-25) (42-49) (61-68)
IMOLA: Washington 11, De Nicolao 5, Cai, Amoni 8, Preti 6, Folli, Anderson 26, Sabatini 2, Maggioli 12, Hassan 6. All. Ticchi
CASALPUSTERLENGO: Austin 18, Sandri 16, Chiumenti 13, Poletti 12, Jackson 12, Vencato 7, Rossato 3, Dincic 2. All. Finelli

Reggio-Supercoppa1-2015

Attachment

reggio3 Reggio-Supercoppa1-2015 reggiana campioni coppa ita1
Informativa breve
Questo sito utilizza cookie, solo di tipo tecnico e non di terze parti, per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato il loro utilizzo.
Informativa estesa